IL MIELE

Il miele è un dolcificante naturale costituito da un liquido viscoso

prodotto dal nettare dei fiori raccolto dalle api. Da oltre 7.000 anni il

miele è riconosciuto come un alimento benefico ed un elisir; infatti per le

sue caratteristiche, il miele è usato in tutto il mondo sia come medicamento

per curare i più svariati disturbi che come alimento altamente nutriente. Si distinguono due tipi di miele:

 

Miele di Primavera

E' il miele prodotto dal nettare dei primi boccioli di primavera e paragonato a quello d’autunno, è meno concentrato ed ha un colore più lieve. Poiché il miele di primavera viene prodotto dal nettare dei primi fiori di primavera, è anche chiamato Miele delle Quattro Stagioni. 
Miele di agrumi, d’Acacia e miele degli Alberi da frutto quali ciliegio, mandorla, prugna e albicocca sono alcuni esempi di miele di primavera.
Proprietà: potenzia il sistema cardiaco, favorisce il sonno, rafforza il sistema nervoso, è lenitivo e tranquillante, calma la tosse.

 

Miele d’Autunno

E' il miele prodotto dal nettare dei fiori di campo quali Latte di Gallina e l’Eringio, raccolto dalle api nel periodo tra la metà estate e la metà dell’autunno. Paragonato al miele di primavera, il miele d’autunno è più concentrato ed ha un colore più scuro. E’ anche chiamato miele di montagna o miele da singola pianta. Più in generale, il miele è denominato e classificato sulla base della vegetazione dominante nell’area dalla quale le api hanno raccolto il nettare dei fiori.
Proprietà: trattamento della osteoporosi, allevia i dolori ai piedi e lombari, rafforza sistema digestivo e nervoso, rinforza il sistema immunitario. 

Le api da miele producono diversi incredibili prodotti tra i quali Pappa Reale, Polline, Cera, Propolis, ecc. e che saranno di seguito descritti.

 

Pappa Reale

La Pappa Reale è un cibo nutriente e un composto benefico che può essere usato per il trattamento di molti disturbi. E’ un’efficace terapia per ridurre il colesterolo nel sangue e un aiuto per risolvere l’impotenza. Può inoltre facilitare la regolazione ormonale, la fertilità e la crescita corporea. La Pappa reale può essere assunto prima del pasto come integratore ed è certamente molto efficace contro le infezioni; può inoltre essere utilizzato per il trattamento della depressione e dei dolori alle articolazioni. Per le sue proprietà super naturali e anti età, è utilizzata in cosmesi e nelle creme nutrienti.
I Carboidrati sono al 12% (in per cento del peso) nella Pappa reale; Fruttosio e Glucosio sono i due maggiori carboidrati che formano la Pappa reale. La sua densità è di 1.1 e il PH varia da 3.5 a 4.5. La Pappa reale è anche una ricca fonte di vitamina B5 (Acido Pantotenico).

 

Polline

Come per i fiori, c’è una grande varietà di polline; la sua dimensione varia dal più piccolo con diametro di 1,1 mm al più grande di circa 200,1 mm. Il polline ha svariati colori dal giallo chiaro al nero ma anche marrone o rosso; non è molto utilizzato in Iran mentre lo è invece negli USA o in Europa. Il polline è un prodotto naturale per rinforzare il sistema immunitario, energetico, contro l’anemia, anti età e come integratore per le persone convalescenti. E’ anche benefico per la fertilità, abbassa la pressione del sangue e previene le infiammazioni alla prostata. 
Il Polline consiste di 19 amminoacidi, 13 acidi grassi, 15 minerali, 6 tipi di zuccheri e diverse vitamine quali A,E,C,D,K e del complesso B (B1,B2,B5,B6,B12).


Pungiglione delle Api

L’utilizzo medico del pungiglione delle api è conosciuto sin dai tempi degli antichi Egizi, Greci e Cinesi che lo impiegavano per alleviare i dolori articolari e alle ossa. Pochi insetti hanno l’abilità di usare il loro pungiglione come strumento di difesa; è una parte integrate della struttura dell’ape e inietta il veleno nei nemici o nelle prede. Il veleno è un agente anti-coagulante che dilata le vene e arterie e quindi può essere utilizzato come medicamento per diminuire la pressione del sangue; inoltre è un utile trattamento per l’infiammazione della pelle e delle articolazioni così come un rimedio efficace per diversi disturbi quali la Sindrome di Reiter, la Psoriasi, la Sclerosi multipla e l’Artrite alle ossa. Il veleno del pungiglione è un agente anti infiammatorio, anti batterico, fungicida che aiuta a trattare disturbi quali l’Herpes. In aggiunta, è un buon curativo per l’infiammazione del tendine Carpale, la Tendinite, la Fibrosi e la Borsite: con il veleno del pungiglione vengono infatti rilasciati componenti naturali anti infiammatori quali l’ormone dell’Idrocortisone.
I traumi possono essere perfettamente trattati con il pungiglione delle api; il veleno del pungiglione è molto efficace per abbassare il colesterolo nel sangue, rinforzando il sistema immunitario.
Al contrario è ancora in fase di verifica l’applicazione del pungiglione per trattare le emicranie e le polinevriti.
E’ raccomandato invece l’utilizzo del veleno del pungiglione per quei pazienti che non hanno reagito al trattamento con gli anti infiammatori non steroidei, i corticosteroidi o gli agenti che riducono il sistema immunitario. 
Effetto del pungiglione sui pazienti Neuro-Vegetativi
Poichè il pungiglione è un trattamento efficace per molti disturbi, può essere utilizzato come medicamento per:
• Miglioramento della vista
• Spasmi ai muscoli
• Risolve problemi lessicali
• Riduce problemi all’apparato digerente quali congestioni
• Migliora la stabilità dei pazienti
• Controlla il contenuto di Calcio nel sangue
• Riduce problemi all’apparato urinario quali difficoltà di minzione e controllo dello stimolo.
• Permette un sonno migliore
• Aumenta l’appetito
• Cura l’atrofia muscolare
• Riduce l’emicrania
Cera d’Api
La secrezione delle ghiandole addominali nelle api produce un liquido ceroso;  quando questo liquido entra in contatto con l’aria, solidifica trasformandosi in piccole sfere. Con l’aiuto delle zampe e della bocca l’ape trasporta queste sfere e le incolla l’una all’altra mediante la saliva: in questo modo vengono costruiti gli alveari.
Per produrre 1 kg di miele ogni ape deve trasportare da 120 a 150 mila pollini, volare da alcune migliaia a 10 milioni di fiori percorrendo una distanza che è 7 volte la circonferenza della terra. Le Api non dormono mai, hanno una vita breve che dura al massimo 45 giorni. L’ape consuma 1 kg di miele per produrre 1 kg di cera.


Propoli

Questo prodotto super naturale ha incredibili caratteristiche quali:
• Anti batterico
• Fungicida
• Anti parassitario
• Antiossidante
• Anti infiammatorio
• Cavity fighter for teeth
• Rafforza il sistema immunitario
• Cura l’infiammazione delle gengive, previene le malattie dentali.
• Anestetico
• Abbassa la pressione sanguigna


Presenza di zucchero nel miele

Alcuni fattori come l’umidità, i vasi per conservare il miele, la quantità di glucosio, la presenza di polline e di sfere di cera, il freddo,  possono determinare una presenza più o meno accentuata di zucchero nel miele che è   prova di quanto naturale sia ed è comune a tutti i tipi. La cristallizzazione dello zucchero è un cambio fisico che non influisce sulla qualità del prodotto; è a scelta del consumatore se sciogliere il miele cristallizzato oppure utilizzarlo così com’è.
Per sciogliere i cristalli di zucchero è sufficiente mettere il contenitore del miele in acqua calda; dopo un certo periodo si scioglierà completamente rendendo il miele limpido e fluido: è a quel punto che il contenitore deve essere tolto dall’acqua calda.
Gli Iraniani preferiscono il miele limpido mentre in diverse Nazioni al mondo, è preferito quello con cristalli di zucchero al naturale.

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon